STUDIO HR | ricerca innovazione sviluppo organizzativo

From the blog

News

NEL FUTURO ATTRAVERSO L’APPROSSIMAZIONE di Ilaria Buccioni

ENTRARE NEL FUTURO  ATTRAVERSO L’APPROSSIMAZIONE di Ilaria Buccioni

Approssimazione e Futuro Organizzativo.

Usare la parola approssimazione oggi pare quasi un sacrilegio, in un momento storico in cui ricerchiamo razionalità, definizione e determinatezza. La possibilità di dominare razionalmente la realtà, i contesti sociali ed organizzativi riducendoli ad una visione unitaria e non complessa, ci porta a credere che la crescita dell’economia e l’affinamento della tecnica siano sempre le soluzioni più efficaci per il soddisfacimento dei bisogni e per il progresso. Gli eventi sociali degli ultimi anni, nonché l’esperienza di vita che accompagna ognuno di noi anche dentro le organizzazioni, ha più volte sconfessato tutto questo.

Minata l’aspettativa di trovate soluzioni per tutti i problemi sociali, per la gestione ottimale delle aziende, degli enti, svanisce la speranza di dominare il futuro, davanti ad una società sempre più frammentata ed ingovernabile. Allora vale proprio la pena di provare a ripensare il modo di leggere il cambiamento organizzativo e la costruzione del futuro. In uno spazio di tutt’altro tipo, in apparenza, sono rimasta affascinata da una mostra di Gillo Dorles intitolata La logica dell’approssimazione, nell’arte e nella vita trovandovi molti spunti per interessanti riflessioni per noi consulenti che lavoriamo dentro alle organizzazioni. L’arte in genere, ma in particolare l’architettura dal rigore razionalista del costruttivismo olandese e russo fino al Bauhaus tedesco, ha lasciato spazio ad un certo punto ad una crescente volontà d’imprecisione.

Un’irrazionalità del processo artistico creativo capace di mettere in crisi ogni modello precostruito. …buccioni-in-leadershipmanagement_n-40-settembre-ottobre_2016

Privacy Policy